Diverse società hanno cercato di shortare Tether (USDT)

Ultimo aggiornamento: 29 Giugno 2022

Paolo Ardoino, il Chief Technology Officer (CTO) di Tether, ha dato ieri una notizia scioccante: diverse società di criptovalute hanno cercato di shortare USDT. Ciò significa che queste società si aspettano che la stablecoin di Tether scenda di prezzo. È possibile?

Crollo del 6%

Attualmente, questa valuta è ancora alla pari con il dollaro, anche se per un po’ è stato diverso. Durante la caduta di TerraUST, la stablecoin di Terra, anche USDT non ha avuto vita facile. Questa valuta è scesa di ben il 6% mentre UST è crollata completamente. Non è quindi del tutto illogico che le aziende abbiano visto l’opportunità di entrare in short.

Le aziende scatenano il panico

Il CTO di Tether ci ha detto di essere stato informato di questi tentativi da parte di alcuni hedge fund. Secondo lui, queste società hanno cercato di “causare ulteriore panico nel mercato” dopo il crollo di Terra (LUNA) e TerraUSD.

Questo panico potrebbe causare il caos più totale nel mercato, come spesso accade quando il prezzo del Bitcoin subisce un duro colpo. Di conseguenza, molte persone sono diventate pessimiste e, se le aziende le assecondano, spesso si scatena un’ondata di panico ad effetto valanga. “Sembrava davvero un attacco coordinato fin dall’inizio, con una nuova ondata di FUD, eserciti di troll, pagliacci e così via”, ha twittato Ardoino.

Trucchi per scollegare il valore

Il CTO ha spiegato che gli hedge fund stavano tentando vari trucchi per far crollare il valore della stablecoin. Se ci fossero riusciti, gli hedge fund avrebbero creato una “pressione” di miliardi di dollari, che avrebbe causato il disaccoppiamento del prezzo di USDT e – questo scenario – avrebbe permesso loro di riacquistare USDT a un prezzo inferiore.

Finora non ci sono riusciti e il valore di Tether ha ora lo stesso prezzo di un dollaro USA. Esattamente come dovrebbe essere e, se dobbiamo credere ad Ardoino, nemmeno questo accadrebbe. Su Twitter ha sfatato tutte le voci su un USDT instabile, ma se possiamo credergli è un’altra questione.

Tether è spesso vittima di molte voci e questo non è molto strano. A causa di affermazioni poco chiare delle proprietà (olandese) e della scarsa trasparenza nei momenti cruciali, Tether (forse inconsciamente) ha fatto sì che le persone avessero meno fiducia in questa moneta stabile.

Author

  • Steven Gray is a journalist with a heart for crypto. He filters the wide range of news and ensures that it reaches the public in a comprehensible way. He often does this with the support of technical analysis.

error: Alert: Content is protected !!