Donald Trump never liked Bitcoin

Donald Trump non è un fan delle criptovalute, le definisce una truffa

Donald Trump, uomo d’affari ed ex presidente degli Stati Uniti, dice che non gli piace il bitcoin. La ragione è che questa moneta digitale compete con il dollaro statunitense, che dovrebbe essere la moneta globale. Ha anche detto che Bitcoin è una truffa e il governo dovrebbe regolamentarlo pesantemente.

Trump vuole che Bitcoin sia pesantemente regolamentato

Lunedì, in un’intervista con Fox Business, Donald Trump ha condiviso le sue opinioni sul Bitcoin. In risposta ad un commento, ha rivelato che non è un fan del bitcoin e non considererebbe mai di investire. Ha aggiunto che durante il suo periodo di presidenza, il prezzo del bitcoin era di soli 6000 dollari, che è molto più basso di oggi. Ha spiegato che il bitcoin è nella lista di quelle valute che sono in competizione con il dollaro USA, e ha sempre voluto che il dollaro USA diventasse la valuta globale di qualsiasi altra valuta là fuori.

▷▷▷  Il prezzo del bitcoin sta toccando il fondo - dice Brain Kelly

Donald Trump non ha mai amato Bitcoin

Quando gli è stato chiesto il suo punto di vista sui recenti cyberattacchi a varie aziende, ha risposto che la valuta dovrebbe essere il dollaro USA. Pensa che la presenza di valute digitali nel mercato rende inevitabile che queste cose accadano. Aggiungendo alla sua dichiarazione, il bitcoin sta togliendo il margine al dollaro statunitense e diminuendo la sua importanza.

Secondo Donald Trump, la moneta del mondo dovrebbe essere il dollaro statunitense, e non ci dovrebbe essere molto Bitcoin disponibile nel mondo perché dovrebbe essere altamente regolamentato.

Donald Trump non ha mai amato il Bitcoin

Anche in passato, a Donald Trump non è mai piaciuto il Bitcoin. Nel luglio 2019, quando era ancora in servizio come presidente degli Stati Uniti, ha twittato più dichiarazioni riguardanti il bitcoin. Ha detto che il motivo per cui non gli piace la criptovaluta è che il suo valore è altamente volatile. Poiché queste valute non sono regolamentate, possono essere utilizzate per diverse attività illegali come il commercio di droga e altre transazioni illegali.

▷▷▷  Elon Musk ha distrutto la vita dei possessori di criptovalute

L’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha anche preso di mira i piani di Facebook di lanciare la propria criptovaluta Libra, ora conosciuta come Diem. Ha detto che la Libra di Facebook non avrebbe molta affidabilità. Se una qualsiasi azienda o Facebook vuole diventare una banca, dovrebbe seguire i regolamenti bancari standard e ottenere una licenza bancaria come le altre banche nazionali e internazionali.

Ha concluso la sua dichiarazione dicendo che c’è solo una moneta su cui possiamo contare, ed è rinomata in tutto il mondo; questa moneta si chiama Dollaro USA.

Donald Trump non è l’unico ad avere questo tipo di opinioni sulle criptovalute. Molte celebrità rinomate hanno detto che il bitcoin o qualsiasi altra criptovaluta non ha alcun potenziale futuro a causa della volatilità della criptovaluta e dei problemi ambientali. Tuttavia, diverse persone stanno anche sostenendo la valuta digitale e dicono che gli sviluppatori di tali valute stanno lavorando per renderle un’alternativa migliore e adeguata alla valuta tradizionale. Molte persone degne di nota hanno investito in bitcoin e in altre valute digitali, e anche se il valore delle criptovalute sta affrontando un calo nelle ultime settimane, stanno ancora tenendo i loro beni criptati, sperando che le criptovalute aumentino di nuovo e diventino migliori nei prossimi mesi.

[yasr_overall_rating size="large"]
error: Alert: Content is protected !!