“Il Bitcoin potrebbe fare un rally se chiudiamo al di sopra di questa quota”

Ultimo aggiornamento: 8 Agosto 2022

Il prezzo del bitcoin è attualmente a 23.300 dollari e sembra mantenersi saldamente al di sopra della media mobile a 100 ore. Sul grafico orario, il bitcoin è persino riuscito a rompere al di sopra di una linea di tendenza ribassista, il che lo fa sembrare ottimista per il prezzo almeno nel breve termine.

Forte supporto a 22.400-22.500 dollari

La principale zona di supporto per il bitcoin sul grafico orario sembra essere attualmente quella compresa tra 22.400 e 22.500 dollari, un punto del grafico al di sopra del quale ci troviamo nel momento in cui scriviamo. Tanto che ora siamo tornati qualche centinaio di dollari sopra i 23.000 dollari e abbiamo la media mobile a 100 ore sotto di noi come supporto.

Inoltre, sul grafico orario è stata rotta un’importante linea di tendenza ribassista. La prossima resistenza importante sembra essere a 23.500 dollari. Una chiusura al di sopra di questo livello potrebbe segnare l’inizio di un nuovo rialzo. In caso di successo, gli analisti di NewsBTC suggeriscono addirittura un aumento fino a 24.500 dollari.

Tutto sommato, sembra che i tori stiano lentamente prendendo il controllo e che gli orsi abbiano avuto il loro momento migliore nel 2022. Ciò significa che il minimo di 17.600 dollari di giugno è stato anche il minimo assoluto di questo mercato orso. Piccolo disclaimer: tutto dipende, ovviamente, dall’ulteriore sviluppo delle condizioni macroeconomiche.

C’è la possibilità di ribassi?

Ovviamente c’è sempre la possibilità di ribassi. In questo mercato non si può escludere nulla e gli scenari più improbabili si realizzano regolarmente. Per questo motivo non è mai saggio rischiare l’intero portafoglio sulla base dell’analisi tecnica. È uno strumento piacevole con cui giocare, uno strumento piacevole, ma non più di questo.

Se il bitcoin non riesce a raggiungere i 23.500 dollari e i tori non hanno l’energia per spingerci oltre quel livello, è molto probabile che ci aspettino nuovi ribassi. Il primo supporto in questo caso si trova a 23.100 dollari. Al momento siamo ancora ben al di sopra di questo livello, a 23.300 dollari.

Se non riusciamo a mantenere questo livello, il prossimo punto chiave del grafico sembra essere 22.750 dollari. Una chiusura al di sotto di questo livello potrebbe portarci a 22.500 dollari e se i tori non riusciranno a tenere anche questo livello, i 22.000 dollari saranno in pericolo. Uno sviluppo positivo è che il MACD sta riprendendo slancio nella zona rialzista.

error: Alert: Content is protected !!