Il Bitcoin scende del 7%, è il momento giusto per iniziare a investire?

Ultimo aggiornamento: 13 Giugno 2022

I prezzi delle criptovalute si stanno colorando di rosso scuro oggi: bitcoin ed ethereum sono scesi entrambi del 7%. La domanda sulla bocca di tutti è: siamo vicini al fondo e questo è il momento giusto per comprare?

Importanti livelli superati

Dall’inizio dell’anno, i mercati delle criptovalute sono stati in uno stato di agitazione quasi continuo. Come puoi vedere qui sotto, il prezzo del bitcoin ha perso il 47% dal 1° gennaio.

Per molto tempo, il livello intorno ai 28.600 euro (30.000 dollari) è sembrato essere un forte limite inferiore per il bitcoin. Per un po’ di tempo il prezzo è sceso al di sotto di questo livello, per poi rimbalzare con forza.

Tendenza a breve termine interrotta

Nel frattempo il bitcoin è sceso a 24.600 euro al momento della scrittura. Nel grafico dei prezzi qui sotto, la zona “infrangibile” è indicata dal blocco blu. Il valore del bitcoin è espresso in euro qui sotto.

La linea arancione segue il valore medio delle ultime 100 candele; ogni candela dura un’ora, quindi la linea arancione è in realtà la media ponderata delle ultime 100 ore (MA).

Un periodo di 4 giorni e poco più non è molto lungo, ma in questo mercato è significativo. Attualmente, il prezzo si sta muovendo ben al di sotto della linea della MA 100 e molti trader la vedrebbero come una buona opportunità di acquisto.

Media a 50 giorni

Zoomando ulteriormente, vediamo che il bitcoin si sta muovendo anche al di sotto della linea 50MA giornaliera. Nel grafico sottostante ogni candela rappresenta 1 giorno e la linea blu rappresenta la media ponderata degli ultimi 50 giorni.

Se ne deduce che è stato un buon momento per acquistare bitcoin dall’inizio di maggio, poiché la media ponderata era superiore al prezzo reale. Se hai 100 euro sul tuo conto e acquisti 100 euro di bitcoin il 1° maggio, ne rimarrà ben poco.

Non puntare tutto su un ribasso

Per questo motivo, molti investitori che puntano sul lungo periodo non considerano questo momento come un’occasione per andare all-in, ma per acquistare lentamente e periodicamente. Invece di investire tutti i tuoi 100 euro in una volta sola, è meglio e più sicuro distribuire la somma su un lungo periodo, ad esempio 5 euro a settimana o 10 euro al mese.

Gli investitori che hanno un respiro lungo di solito vincono. Warren Buffet ne è un buon esempio e dice: “Il tempo nel mercato batte il tempismo nel mercato”.

Tutto andrà bene

Dall’inizio dell’anno, il bitcoin è sceso del 47%, ma guarda come si sono comportati questi prezzi dal 1° gennaio:

  • Netflix: -67%
  • PayPal: -55%
  • Facebook: -44%
  • Tesla: -42%

Per gli investitori, è importante fare uno zoom quando una crisi globale attanaglia l’economia mondiale. Guarda il clima e non il tempo e vedrai che nel caso dell’economia, alla fine tutto tornerà a posto. Durante la crisi immobiliare del 2008, economisti e persone anonime online gridavano che sarebbe stata la fine.

Nel 2008, la crisi si è estesa dall’America al resto del mondo. L’indice S&P 500 registrò uno dei più forti cali: -58% in poco meno di un anno e mezzo. 5 anni dopo, il prezzo dell’indice era triplicato rispetto al punto più basso della crisi.

Questo vale anche per il bitcoin, che ha attraversato diversi cicli e si è sempre ripreso. Infatti, nella storia del bitcoin, il 100% degli investitori che hanno mantenuto il proprio BTC per 4 anni o più ha ottenuto un profitto.

Il tempo è tuo amico

Oggi il prezzo può essere sceso, ma la lezione è di trarne vantaggio riconoscendo il modello. Se allunghi l’orizzonte temporale, la tendenza diventa più facile da prevedere.

Nel grafico logaritmico qui sotto ogni candela rappresenta 1 mese e stiamo osservando il bitcoin dal 2010. La tendenza a lungo termine è che ogni 3-4 anni il prezzo scende al di sotto della media ponderata di 9 mesi. Questo è indicato dai cerchi rossi. Ogni volta il bitcoin esce dal cerchio rosso e raggiunge nuovi massimi.

Author

error: Alert: Content is protected !!