Il mercato delle criptovalute si colora di verde: bitcoin, ethereum, EOS e altcoin in rialzo

Ultimo aggiornamento: 22 Agosto 2022

Finalmente il weekend è finito! I prezzi della maggior parte delle criptovalute hanno avuto un paio di giornate negative e hanno registrato forti cali. Ma all’inizio della settimana, il mercato sta diventando (leggermente) verde.

Il valore totale del mercato delle criptovalute sale

La capitalizzazione di mercato delle criptovalute è aumentata dell’1,27%, raggiungendo 1,07 trilioni di euro. Sembra molto, ma un anno fa il valore totale era superiore del 50,59% rispetto a oggi. Il Bitcoin rappresenta il 38,55% del mercato delle criptovalute e ha una capitalizzazione di mercato di 412 miliardi di euro.

La capitalizzazione di mercato viene calcolata moltiplicando il numero totale di tutte le monete disponibili per il prezzo corrente.

Nel calcolo sono incluse anche le monete stabili come USDT e USDC, che valgono 154 miliardi di euro e rappresentano il 14,4% del valore totale.

Bitcoin in leggero aumento

Se il prezzo del bitcoin è in aumento, il valore complessivo del mercato delle criptovalute non può fare a meno di rimbalzare, dato che il bitcoin rappresenta quasi il 38,55%. Il Bitcoin è salito dell’1,28% nelle ultime 24 ore e ora è scambiato a 21.400.

Ethereum in attesa della fusione

Anche Ethereum sta finalmente facendo un altro balzo. Nel periodo precedente alla fusione del 15 settembre, il prezzo di Ethereum ha avuto una buona corsa, ma la settimana scorsa è cambiato. Il grafico qui sotto parte dall’inizio di luglio, quando ETH veniva scambiato a circa 1000 euro.

Il prezzo è raddoppiato dopo circa un mese, raggiungendo un massimo di 1972 euro. Il prezzo attuale di Ethereum è di 1600 euro, con un aumento dell’1%.

Questo articolo non è un’analisi tecnica, quindi la faremo breve. Ma se Ethereum dovesse scendere ancora, il prossimo grande supporto si trova vicino a 1.525 euro. Quindi, se l’ETH dovesse scendere oggi, questa cifra è realistica. Al di sotto di questo valore c’è un obiettivo di 1465 euro.

Ma dato che tra poche settimane avrà luogo The Merge, uno dei più grandi e importanti aggiornamenti nella storia delle criptovalute, il prezzo potrebbe anche fare un mega balzo verso l’alto. Insomma, può congelare, può scongelare.

EOS sale del 9% in vista dell’hard fork

Ethereum non è l’unico progetto di criptovaluta che può aspettarsi un hard fork. Secondo Jack Gall della EOS Network Foundation, EOS riceverà un importante aggiornamento il 21 settembre. Si parla addirittura di un rebranding: EOS avrà un nuovo logo e un nuovo nome.

Era ora, EOS ha promesso molto per anni, ma non ha fornito quasi nulla. O almeno, non abbastanza da rendere felice la comunità. Le criptovalute non sarebbero tali se un cambio di nome non causasse un enorme aumento dei prezzi, anche se il contenuto del progetto di criptovaluta non cambia.

Il grafico sottostante mostra due aumenti del 30% in una settimana. Con un po’ di tempismo nell’acquisto e nella vendita, c’è stata una buona opportunità. Non è un consiglio finanziario, ma lo stesso vale per Ethereum. Mancano poche settimane all’aggiornamento e l’entusiasmo potrebbe raggiungere il grande pubblico.

Il prezzo attuale di EOS è di 1,52 euro, con un aumento del 9% rispetto a ieri. Se consideriamo l’andamento mensile di EOS, il prezzo è aumentato addirittura del 37%.

error: Alert: Content is protected !!