Il ‘Re della crittografia’ indiano arrestato dal Narcotics Control Bureau

Il Narcotics Control Bureau dell’India (NCB) ha arrestato un residente di Mumbai conosciuto come il “cripto-re” che sarebbe stato usato Bitcoin per comprare oppiacei sul dark web. Il rivenditore indiano di denaro digitale Wazirx dice che l’accusato non è uno dei suoi clienti

Il re della crittografia indiana arrestato per coinvolgimento in attività illegali

Un residente di Mumbai, Makarand Pardeep Adivirkar, chiamato anche “crypto lord”, è stato arrestato dal Narcotics Control Bureau (NCB) dell’India. Si presume che abbia usato Bitcoin per comprare droga su internet che veniva trasportata in India dall’Europa.

Indian 'Crypto King' Arrested by Narcotics Control Bureau

Sameer Wankhede, capo dell’unità di Mumbai dell’NCB, ha chiarito: “Nel novembre 2020, un gruppo dell’NCB Mumbai aveva arrestato 20 macchie di LSD da Kharodi Village Malad”, ha rivelato i media vicini. Il capo è stato inoltre citato come dicendo:

“La sostanza psicotropa detenuta è stata acquistata dall’Europa da un venditore di droga di Mumbai usando Bitcoin.

Il suo solito modo di fare era quello di ottenere contanti e dare Bitcoin benefici minori utilizzando il suo portafoglio, che è stato utilizzato per acquistare la droga dalla darknet, il NCB ha raffigurato.

In seguito ai rapporti che il cripto-ruler potrebbe aver usato il commercio di valuta digitale indiano Wazirx per lavorare con i suoi acquisti di droga, l’azienda ha rilasciato una dichiarazione spiegando che lui non è suo cliente. Wazirx ha twittato: “L’11 giugno 2021, Wazirx aveva ricevuto una mail da NCB che si informava sul suddetto accusato e sul suo movimento di scambio su Wazirx. Dopo aver controllato i nostri registri, ci siamo resi conto che l’accusato non è un cliente Wazirx, e abbiamo informato gli esperti’ qualcosa di molto simile il 12 giugno 2021.

Lo scambio è stato fatto: Detto questo, dobbiamo ribadire che Wazirx segue procedure globalmente accettate per la conformità KYC e AML e ha un rigoroso quadro di revisione degli scambi in atto. Conduciamo un rigoroso controllo KYC su ogni cliente per confermare il suo stile di vita, così come un’ulteriore conferma KYC attraverso i bilanci finanziari affiliati dei clienti prima di permettere a un cliente di fare trading su Wazirx: Permettiamo solo ai registri KYC confermati e autorizzati di estrarre asset dal nostro trading.

Simile a questo caso, molte persone hanno accusato bitcoin di essere coinvolto in attività illegali. Poiché non c’è prova di transazione per le criptovalute e le persone possono fare transazioni in modo anonimo, le criptovalute sono state implicate nel commercio di beni illeciti. Tuttavia, le autorità stanno lavorando per rendere le criptovalute più sicure e trasparenti. Diverse persone hanno chiesto che le criptovalute siano regolamentate per prevenire questo tipo di attività criminale. Rispetto all’anno scorso, c’è stata una diminuzione delle attività illegali con le criptovalute, il che dimostra che si stanno facendo progressi in questo settore della valuta digitale.

[yasr_overall_rating size="small"]
error: Alert: Content is protected !!