Il Regno Unito autorizza i portafogli anonimi per bitcoin e criptovalute

Ultimo aggiornamento: 21 Giugno 2022

Il Tesoro britannico ha deciso che le società di criptovalute non devono raccogliere informazioni sui portafogli detenuti dagli utenti. Di conseguenza, gli utenti non dovranno dimostrare che un determinato wallet di ricezione appartiene a loro. Il motivo è che il governo si preoccupa della privacy.

Argomento a favore di Nexit

Che differenza rispetto ai Paesi Bassi, che sono gravati dalle pressioni dell’UE. Qui gli utenti delle piattaforme di criptovaluta devono dimostrare che il portafoglio a cui vogliono inviare le loro cripto è effettivamente un portafoglio di loro proprietà. Si tratta ovviamente di un’assurdità, perché spesso agli utenti olandesi basta inviare uno screenshot di un portafoglio e un indirizzo visibile del destinatario. Da quel portafoglio, gli olandesi possono inviare bitcoin e altre monete a qualsiasi altro indirizzo.

L’Olanda è più coraggiosa di Henry

A marzo, il Parlamento europeo ha votato per proibire le transazioni anonime di criptovalute e da allora diversi paesi hanno recepito la legge. I Paesi Bassi sono i migliori della classe e, ovviamente, hanno adottato queste regole dal 2020 (grazie a Wopke Hoekstra).

L’argomentazione dell’UE e di Hoekstra, il nostro ex Ministro delle Finanze che ha introdotto questa normativa nei Paesi Bassi, è che le criptovalute possono essere utilizzate per il riciclaggio di denaro e il finanziamento del terrorismo.

Nessuna prova concreta di utilizzo esclusivo per attività criminali

È bello vedere che a volte la ragione può prevalere anche con i governi. Il governo britannico non richiederà agli Exchange di raccogliere dati personali per tutti i trasferimenti verso i propri portafogli.

In un rapporto di questo mese, il Tesoro britannico scrive che “molti individui che detengono cripto-asset per scopi legittimi utilizzano portafogli non tracciatii” e che non ci sono “prove concrete” che tali portafogli siano utilizzati in modo mirato solo per attività criminali. Il governo si aspetta che le società di criptovaluta raccolgano informazioni personali per “le transazioni identificate come a maggior rischio di finanziamento illecito”.

Quest’ultima non è necessariamente una cosa negativa ed è stata praticata nei Paesi Bassi per anni. Soprattutto gli anziani vengono utilizzati dai truffatori come corrieri per riciclare il loro denaro attraverso le criptovalute. Tenendo d’occhio le transazioni sospette e contattando in modo proattivo i nuovi clienti che vogliono inviare una grande quantità di denaro a un portafoglio, molte di queste pratiche illegali vengono fermate.

La decisione è stata presa sulla base del feedback che il Tesoro ha ricevuto dalle consultazioni con le autorità di regolamentazione, l’industria delle criptovalute, il mondo accademico, la società civile e le agenzie governative in merito all’aggiornamento delle norme sul riciclaggio di denaro.

Portare avanti le misure per il tracciamento senza pregiudicare la privacy

In precedenza il Tesoro aveva indicato che le transazioni di criptovalute sarebbero state sottoposte alla supervisione della Financial Action Task Force (FATF), il che significa che sia l’ordinante che il destinatario dei fondi trasferiti dalle società di criptovalute devono essere identificati. In pratica è la stessa cosa che succede nei Paesi Bassi, ma al posto del GAFI, le nostre società di criptovaluta sono sotto la supervisione della Banca Centrale Olandese.

La misura è stata ritirata a causa delle preoccupazioni sulla privacy, sulla fattibilità e sui costi a breve e lungo termine. Alcune delle persone consultate hanno suggerito di utilizzare la tecnologia Zero-Knowledge Proof per “dimostrare che sono stati effettuati i controlli di due-diligence” per evitare la condivisione di informazioni personali.

Se approvate dal Parlamento, le raccomandazioni del Tesoro saranno adottate a settembre.

Author

  • Steven Gray is a journalist with a heart for crypto. He filters the wide range of news and ensures that it reaches the public in a comprehensible way. He often does this with the support of technical analysis.

error: Alert: Content is protected !!