La moglie Hal Finney vuole raccogliere fondi per la SLA con Running Bitcoin

Ultimo aggiornamento: 28 Dicembre 2022

L’account Twitter di Hal Finney è tornato in vita. Di per sé non si tratta di una novità, dato che la moglie del defunto cypherpunk ha iniziato a farlo qualche settimana fa. Ma ora sta lanciando una campagna: Running Bitcoin.

Correre contro la SLA

Fran Finney ha iniziato a twittare per salvare l’iconico account Twitter di Finney. È stato il primo a gestire il software bitcoin dopo Satoshi.

La moglie ora condivide la notizia che sta organizzando un “evento speciale” in onore del defunto marito. Si tratta di una mezza maratona alla quale può partecipare chiunque in tutto il mondo. L’obiettivo è raccogliere fondi per ALS con il maggior numero di persone possibile.

È la malattia muscolare che si è rivelata fatale per Hal. Gli fu diagnosticata nel 2009 e morì a causa della malattia nel 2014. L’assistenza medica per questa malattia è ancora lontana e così Fran Finney ha avviato una campagna.

Per saperne di più, consultare il sito web runningbitcoin.us. Tra l’1 e il 10 gennaio partirà la maratona Running Bitcoin. E sì: si tratta di 21 km, in riferimento ai 21 milioni di BTC. Non importa in quale parte del mondo si corra questa mezza maratona e se la si organizza da soli o con un gruppo di bitcoiners.

L’obiettivo è lo stesso per tutti: correre 21 km e raccogliere fondi. Fran spera di raccogliere 50.000 dollari. Nel frattempo, il contatore è quasi al 10%. Tra l’altro, Finney stesso era un appassionato maratoneta.

Running bitcoin è il tweet di Finney che sta ancora facendo il giro di internet. Si riferisce all’esecuzione del software del nodo. Poiché l’account è rimasto inattivo per molto tempo, si temeva che l’iconico account venisse cancellato. Pertanto, la moglie Fran sta prendendo il controllo.

error: Alert: Content is protected !!