Meta interrompe il cryptowallet Novi

Ultimo aggiornamento: 6 Luglio 2022

Il cryptowallet di Meta, precedentemente noto come Facebook, sta per terminare. Si tratta dell’app Novi, che da settembre cesserà di esistere.

Novi sta per terminare

L’annuncio arriva pochi giorni dopo quello di Mark Zuckerberg su Meta Pay. Novi è stata la prima introduzione (dell’allora Facebook) alla criptovaluta. Si trattava di un progetto pilota.

Il sito web del portafoglio è stato rinnovato e informa gli utenti che la piattaforma e il progetto pilota termineranno il 1° settembre.

Si tratta della fine di un progetto di prova durato otto mesi. Il progetto ha coinvolto utenti degli Stati Uniti e del Guatemala. L’applicazione si chiamava Calibra.

A questi tester viene ora chiesto di prelevare il denaro rimanente dai loro portafogli Novi e di inviarlo ai loro conti bancari collegati. Gli utenti guatemaltechi possono anche ritirare i loro fondi in contanti in un luogo appositamente selezionato a Città del Guatemala.

Se qualcuno vuole ancora scaricare informazioni, dovrebbe farlo prima della data di chiusura. Si pensi ai registri delle transazioni o ad altre cose che hanno fatto sul loro conto.

Dal 1° settembre non sarà più possibile accedere al portafoglio. Anche i depositi nel portafoglio saranno interrotti a partire dal 21 luglio.

Diem, Libra e Facebook

La fine del progetto pilota Novi arriva circa cinque mesi dopo che Meta ha venduto il suo progetto di stablecoin Diem alla Silvergate Bank. Diem, precedentemente nota come Libra, avrebbe dovuto essere la stablecoin dell’ecosistema Meta.

Le pressioni normative negli Stati Uniti hanno indotto Meta a vendere la proprietà intellettuale di Diem. Anche Meta non vede alcun vantaggio nell’approccio di Novi. A causa del fallimento di Diem, per un certo periodo hanno utilizzato la stablecoin Pax Dollar (USDP). Stanno lavorando con Coinbase come custode degli asset.

Il fondatore di Meta, Mark Zuckerberg, ha già nuovi piani. Il 22 giugno ha annunciato ai suoi follower sul suo profilo Facebook il passaggio da Facebook Pay a Meta Pay. Le caratteristiche rimarranno sostanzialmente invariate, a parte l’introduzione di un portafoglio digitale per chi paga con Meta.

Zuckerberg sostiene che si tratta di una funzione “che consente di gestire in modo sicuro la propria identità, ciò che si possiede e come si paga”.

Author

  • I first came into contact with Bitcoin in 2017 - and since then, the topic of cryptocurrencies has never left me. For this reason, I have also made BTC & Co. part of my profession and write as a freelance author for crypto publications.

error: Alert: Content is protected !!