Perché oggi è un giorno importante per il bitcoin: 2 miliardi di contratti scaduti

Ultimo aggiornamento: 27 Giugno 2022

Oggi scadono più di 2 miliardi di dollari di contratti di opzione sul Bitcoin. Molte di queste opzioni prevedevano che il Bitcoin avrebbe avuto un valore di 60 mila dollari (57 mila euro) oggi. Si tratta evidentemente di una previsione troppo ottimistica.

Queste opzioni potrebbero dare un duro colpo al prezzo del Bitcoin, ma stranamente, prima della scadenza di questi contratti, il prezzo è effettivamente salito.

Il Bitcoin sale a 21.000 dollari

Nelle ultime 24 ore, il prezzo del Bitcoin è salito del 4%. Di conseguenza, il suo valore si aggira intorno ai 21 mila dollari (20 mila euro). Con molte opzioni che scadono l’ultimo venerdì di ogni mese (oggi), ci si chiede se questo prezzo possa reggere.

Oggi scadono circa 103.000 contratti sul Bitcoin, per un valore nominale di 2,1 miliardi di dollari.

Che cos’è un contratto di opzione sul Bitcoin?

Probabilmente ne avrai già sentito parlare, ma cos’è esattamente un contratto di opzione sul Bitcoin? L’acquirente di un contratto di opzione su Bitcoin acquista il diritto, non l’obbligo, di acquistare (opzione call) o vendere (opzione put) Bitcoin a un prezzo predeterminato.

Un’opzione call è una scommessa sull’aumento del prezzo, mentre un’opzione put è l’opposto. Ad esempio, pensi che il Bitcoin potrebbe fare il botto nel prossimo periodo, ma non avrai il denaro per acquistarlo prima di qualche settimana? Allora un’opzione call può essere una mossa intelligente. Potrai così stabilire che tra qualche settimana potrai acquistare il Bitcoin al prezzo di oggi.

Se tra 4 settimane il prezzo sarà di 60.000 dollari per Bitcoin, potrai comunque acquistare Bitcoin al prezzo di oggi. Ovviamente pagherai un premio per stipulare il contratto. La differenza tra il prezzo tra 4 settimane e il prezzo odierno meno il premio è il profitto che ottieni con il contratto di opzione. Ogni ultimo venerdì del mese, come oggi, vengono eseguiti milioni di contratti di questo tipo.

500 dollari in più del “massimo dolore”

Il prezzo del “massimo dolore” per il Bitcoin è di 20.500 dollari, ma la maggior parte dei trader è troppo rialzista e scommette su prezzi superiori a 60.000 dollari. Il prezzo del “massimo dolore” si riferisce al prezzo al quale il maggior numero di titolari di opzioni subirà una perdita finanziaria. Al momento il prezzo è di circa 21.000 dollari, 500 dollari in più rispetto al prezzo del “massimo dolore”, quindi oggi sarà una giornata emozionante.

Il rapporto tra Put e Call è di 0,57, con le Call a 66,013 e le Put a 37,495.

Possibile calo a 17.000 dollari

Osservando l’analisi tecnica, il Bitcoin ha trovato resistenza al livello di 21.500 dollari e ogni volta che il prezzo ha cercato di uscire da questo livello, ha fallito. Quindi il valore attuale è letteralmente “make or break” proprio in questo momento.

Al momento in cui scriviamo, il prezzo si trova a 21.000 dollari e se non riuscirà a salire di 500 dollari, ma scenderà al di sotto del prezzo  del “massimo dolore”, allora il prezzo potrebbe crollare bruscamente. Secondo diversi analisti, i contratti in scadenza potrebbero far scendere il Bitcoin al di sotto dei 17 mila dollari.

Author

error: Alert: Content is protected !!