Tesla riprenderà ad accettare Bitcoin – dice Elon Musk

Ultimo aggiornamento: 16 Giugno 2021

Elon Musk, CEO di Tesla, ha detto che se ottiene la conferma che i minatori hanno iniziato a utilizzare energia pulita in una proporzione ragionevole, circa il 50%, la sua azienda di auto elettriche riprenderà ad accettare bitcoin.

Quando Tesla riprenderà i pagamenti in Bitcoin?

Il CEO di SpaceX e Tesla ha scritto domenica che quando i minatori di Bitcoin useranno il 50% di energia pulita per le transazioni e i processi di mining di Bitcoin, la sua azienda ricomincerà ad accettare bitcoin.

Tesla ed Elon Musk sono di nuovo nei titoli dei giornali, associati al bitcoin. A marzo, Tesla ha annunciato che la società avrebbe accettato bitcoin come fonte di pagamento per le sue auto elettriche. La società ha anche rivelato che i pagamenti in criptovaluta non sarebbero stati convertiti in denaro liquido. Come risultato, la US Security and Exchange Commission ha annunciato che Tesla aveva investito 1,5 miliardi di dollari in Bitcoin. Con questo annuncio di Tesla, il valore di Bitcoin è andato alle stelle. Nel periodo in cui Tesla accettava Bitcoin, la criptovaluta ha raggiunto il valore più alto di circa 64000 dollari per token.

Tesla-Will-Resume-Accepting-Bitcoin

Tuttavia, nel mese di maggio, Tesla ha smesso di accettare pagamenti in bitcoin. La ragione dietro l’improvvisa rinuncia a Bitcoin è stata dichiarata come questioni ambientali. È stato rivelato che l’estrazione di bitcoin consuma una grande quantità di energia che non è adatta per l’ambiente. Questo ha influenzato il valore del bitcoin, in quanto la valuta è scesa a 34000 dollari per token. Ma, Elon Musk ha rivelato in seguito che lui e la sua azienda Tesla stanno ancora tenendo i loro beni bitcoin. Questa dichiarazione ha nuovamente spinto il bitcoin verso la stabilità. Tuttavia, Elon Musk ha annunciato che la società ha venduto il 10% dei suoi bitcoin all’inizio di quest’anno per dimostrare la liquidità della criptovaluta.

Tesla accetterebbe di nuovo i pagamenti bitcoin se ci fosse una conferma del 50% di utilizzo di energia pulita

Ora che Elon Musk ha rivelato che Tesla accetterebbe di nuovo i pagamenti in bitcoin se ci fosse una conferma del 50% di utilizzo di energia pulita. Come prima, gli analisti stanno speculando che questo aumenterà ancora il valore del Bitcoin. Musk si è associato anche con altre criptovalute. Per esempio, una volta ha twittato se la sua azienda di auto elettriche dovrebbe accettare Dogecoin o no? (il 78,2% delle persone ha votato a favore). Inoltre, gli sviluppatori di Dogecoin hanno rivelato che Elon Musk è collegato con loro per fare meglio la criptovaluta.

Il tweet di Musk di domenica era a causa delle accuse riferite in un articolo di Cointelegraph. L’amministratore delegato di Sygnia, Magda Wierzycka, ha sostenuto che il re della tecnologia Tesla ha controllato il mercato dei bitcoin, e la SEC dovrebbe indagare su di lui. La miliardaria sudafricana ammette che Musk ha travasato bitcoin di proposito con la dichiarazione che Tesla ha pianificato di riconoscere BTC e poi “ha venduto un pezzo importante della sua apertura all’apice”.

Il famigerato gruppo hacktivista ha anche accusato Elon Musk di manipolare il mercato dei bitcoin. Molte persone hanno messo in discussione la volatilità del bitcoin e di altre criptovalute. Tuttavia, per gli investitori di bitcoin, è una buona notizia che una grande azienda come Tesla sarà di nuovo legata al bitcoin, il che aiuterà l’attuale situazione di mercato della criptovaluta.

Author

  • Hello, my name is Luke Handt; I am a successful Bitcoin trader, financial analyst, and researcher. I have been studying the market trends for the conventional stock exchange system globally since I was in college.

error: Alert: Content is protected !!